Maria mi è stata raccomandata da una collega che l’ha vista al lavoro. A febbraio ho ricevuto un’e-mail che una mia conoscente da Kiev, nelle sue stalle aveva un puledro, che poteva interessarmi molto e che dovevo volare immediatamente a Kiev. Poiché non c’era un interprete familiare, ho telefonato a Mariia, sperando che lei fosse libera. Per due giorni sono stato organizzato un trasferimento dall’aeroporto e mi ha trovato l’appartamento secondo tutte le mie esigenze. Ma soprattutto, abbiamo comprato un puledro. Mariia aiutò a preparare le traduzioni di tutti i documenti necessari, i certificati veterinari, assicurò le traduzioni nell’ufficio notarile. Tutto è stato organizzato perfettamente, la raccomando.